carte attivate ad ora
Ministero Interno icona menu

Identificazione Digitale

La Carta d’Identità elettronica “CIE 3.0” è lo strumento di identificazione digitale di massimo livello di sicurezza, garantito dall’applicazione IAS ECC (Identification Authentication Signature – European Citizen Card) contenuta all’interno del microprocessore che ospita oggetti di sicurezza in grado di rendere la CIE strumento abilitante per la fruizione di servizi a valore aggiunto sia in contesti a bassi requisiti di sicurezza, sia in contesti a requisiti di sicurezza medio-alti.

Relativamente al primo caso, possibili scenari di utilizzo della CIE possono essere, ad esempio, l’accesso a dei tornelli oppure l’attivazione e la fruizione di servizi in abbonamento (es. trasporto pubblico), contesti cioè dove non è economicamente giustificato o tecnicamente realizzabile un sistema più complesso.

Tali scenari sono possibili grazie all’impiego del Numero Identificativo Servizi, NIS, presente all’interno del microprocessore protetto dalla firma digitale del Ministero dell’Interno e leggibile senza alcuna condizione di accesso; non è un dato ‘parlante’, ovvero dal numero non si può risalire ai dati del titolare: pertanto la lettura di questo numero non offre alcuna informazione sulla carta o sul titolare. Dalla lettura di tale numero è possibile tuttavia risalire al codice fiscale del titolare della carta, interrogando un opportuno servizio messo a disposizione dal Ministero dell’Interno secondo le modalità indicate nelle specifiche del chip della CIE.

Relativamente al secondo contesto di utilizzo, sulla carta è presente una chiave privata e un certificato di autenticazione X.509, con codice fiscale, nome e cognome del titolare. Il certificato è firmato dalla Certification Authority (CA) del Ministero dell’Interno, presente nelle liste di autorità di certificazione pubblicate dall’Agenzia per l’Italia Digitale.

Certificato e chiave privata, assieme al PIN fornito al cittadino rendono possibile utilizzare la CIE per l’accesso in rete con i massimi livelli di sicurezza ai servizi erogati dalle PP. AA. Per saperne di più, consulta la sezione dedicata a “Entra con CIE“.